Proverbi calabresi: “Cu pucu si vivi e cu nenti si mori”

Letteralmente: Con poco si vive e con niente si muore. Questo proverbio parla della caducità della vita e dell’assoluta imprevedibilità di essa. Basta poco per vivere, ma un nonnulla ci può far morire. Occorrerebbe dunque, provare a vivere ogni singolo istante che ci è stato concesso, assaporando la straordinaria unicità della vita, consapevoli che domaniContinua a leggere “Proverbi calabresi: “Cu pucu si vivi e cu nenti si mori””

Peperoncino Festival, Diamante (CS) – 29°edizione. Dal 6 al 10 Ottobre

Come arrivare, dove sostare, gli avvenimenti più salienti. L’attesissimo appuntamento del Peperoncino Festival a Diamante (CS), giunge quest’anno alla sua ventinovesima edizione. In base a quanto riportato sul sito ufficiale del Festival, l’accesso sarà libero per i possessori di green pass e nello specifico: “nell’area Festival del Lungomare, di Piazza Municipio e Piazzetta San BiagioContinua a leggere “Peperoncino Festival, Diamante (CS) – 29°edizione. Dal 6 al 10 Ottobre”

La Festa della raccolta del Cedro di Santa Maria del Cedro (CS). Dal 6 al 10 Ottobre

Dal 6 al 10 Ottobre, si terrà la “Festa della raccolta del Cedro di Santa Maria del Cedro”. In base a quanto riportato dal sito ufficiale, sarà un evento: “dedicato al Cedro, alla tradizione contadina e al mondo della gastronomia tipica della Riviera dei Cedri. Protagonisti sua maestà il Cedro e le Eccellenze locali dellaContinua a leggere “La Festa della raccolta del Cedro di Santa Maria del Cedro (CS). Dal 6 al 10 Ottobre”

Le origini della tarantella calabrese: ballo, passi, significato e strumenti

“Uno dei tratti distintivi della nostra cultura, motivo di orgoglio e compagna di tante delle nostre meravigliose feste di paese è lei: la Tarantella Calabrese La Tarantella Calabrese è una espressione coreutica-musicale che si distingue dalle altre tarantella del sud Italia”. Per approfondire la notizia su Viviamolacalabria.it clicca qui qui

La Calabria sul podio alla finale nazionale del premio Oscar Green

“Dopo una dura selezione nazionale, l’imprenditrice calabrese Federica Basile della Cooperativa Agricola “Fattoria della Piana” che opera nella Piana di Rosarno, per la categoria “Sostenibilità” è salita sul podio del premio Nazionale Oscar Green”. Per approfondire la notizia su lacometaradio.it clicca qui

Proverbi calabresi: “Cu ndavi muccia, cu non havi mustra”.

“Cu ndavi muccia, cu non havi mustra”. Letteralmente: chi ha nasconde, chi non ha mostra. Questo a significare che, chi possiede averi li nasconde e chi non ne possiede affatto, tende a far credere il contrario. Ciò dovuto al fatto che, in una società consumistica dove tutto ruota attorno al denaro e dove bisogna necessariamenteContinua a leggere “Proverbi calabresi: “Cu ndavi muccia, cu non havi mustra”.”

“Diciami a chine si figliu, e ti dicu a chinu arrassumigli”.

“Diciami a chine si figliu, e ti dicu a chinu arrassumigli”. Dimmi a chi sei figlio, e ti dirò chi sei. Il termine fa riferimento a vari tipi di somiglianze, soprattutto comportamentali, che possono sussistere tra padri e figli e/o genitori e figli. Molte volte gli atteggiamenti ed i modi di fare dei primi rispecchianoContinua a leggere ““Diciami a chine si figliu, e ti dicu a chinu arrassumigli”.”

Proverbi calabresi: “Diu mi n’di libera du povaru ricchito e du riccu mpoveritu”

Letteralmente: Dio mi liberi dal povero arricchito e dal ricco impoverito. Questo detto sta a significare che nella società odierna bisogna diffidare di due categorie di persone: del povero che si è arricchito, e dalla persona facoltosa che è caduta in disgrazia. Il giusto equilibrio sta sempre nel mezzo.